1

App Store Play Store Huawei Store

paffoni piombino

OMEGNA - 29-11-2021 - Nello starting five della Paffoni ci sono Piazza, Bushati, Neri, Planezio e Balanzoni, mentre la Solbat si affida a Venucci, Paolin, Tognacci, Pistolesi e Persico. Ottimo l’avvio di partita dei rossoverdi: Planezio e Bushati sono ispirati e la Paffoni schizza subito 12-5. Piombino pesca dalla panchina e il duo Bianchi-Mazzantini risponde presente: break gialloblu e la Solbat rientra in partita, chiudendo sotto di 2 al 10’, 22-20. Venucci porta i suoi sul meno 1, ma poi sale in cattedra un fantastico Piazza, che gioca 5’ di totale ed assoluta onnipotenza cestistica. Punti, penetrazioni, triple ed assist: è tutto suo, di fatto, l’11-0 che sposta l’inerzia tutta dalla parte della Fulgor. Piombino paga dazio, non riesce a reagire ed all’intervallo il tabellone dice 43-29 per la Paffoni. Si ricomincia con Omegna che si arrampica ad un più 15 che sembra il preludio ad un secondo tempo di controllo, ma non è così perché i gialloblù piazzano un break di 12-0 che rimette tutto on discussione. Bushati prova a rimettere le cose a posto con un dardo da otto metri, ma Eliantonio fa lo stesso ed ora la partita è un batti e ribatti. Si entra nell’ultimo quarto con le due squadre a contatto e Persico firma il pareggio, sbagliando il libero del vantaggio. A caricarsi la squadra sulle spalle è un Bushati da estasi, che produce assist e canestri ai limite del reale. Neri dalla lunga chiude i conti per il 77-70 finale. (c.s)

 


Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.