1

goz folg 01GOZZANO 12-11-2017– Uno splendido gol di Guitto su calcio di punizione con palla che si infila all’incrocio dei pali regala i tre punti al Gozzano, irrefrenabile in casa (solo vittorie quest’anno) e sempre primo solitario con la Caronnese, unica inseguitrice ancora in scia, che vince a Castellazzo. Folgore squadra fisica, ma con poca fantasia che comunque nella ripresa ha cercato, senza costrutto, di raggiungere il pareggio, difeso senza troppi affanni dagli uomini di Gaburro. Primo tempo giocato a buon ritmo e con pregio tecnico- tattico. Parte subito forte la Caratese con Drovetti che salta tre avversari prima di essere murato, ma la prima palla gol è del Gozzano: ottimo lancio di 30 metri di Segato che innesca Lunardon che salta il portiere, ma poi si defila e non riesce a concludere. Al 16’ scambio di favori: Lunardon pesca Segato che mette in area dove Gulin irrompe come una furia anticipando la difesa ospite e mettendo in gol, ma l’arbitro annulla, tra le proteste locali, poiché aveva fermato prima il gioco per un mani degli ospiti, non dando la regola del vantaggio. 4’ dopo il gol vincente: Gulin viene atterrato all’altezza della lunetta da Monticone. Sulla palla ci va Guitto che con una prodezza balistica mette la palla sotto l’incrocio dei pali alla sinistra del portiere. La Folgore reagisce al 23’: da Castellani sponda per Drovetti, ma il tiro è centrale e parato senza affanni da Gilli. Prodezza invece di Rainero che al 26’ evita il 2-0: Sirigu perde palla ed innesca Segato che imbecca Capogna il cui colpo di testa viene deviato con bravura in corner. Sul finire del tempo si vede ancora Castellani, ma la deviazione area finisce alta. Nella ripresa la Folgore, stimolata da Ferreira e Burato a centrocampo, cerca di prendere campo. Il Gozzano attende e prova ad agire di rimessa. Al 5’ Castellani ci prova, ma l’occasione migliore, l’unica che concedono i cusiani, è solo un tiro dalla grande distanza che Gilli sventa con bravura in corner. Di contro il Gozzano ci prova con Romei e Capogna, su cui i difensori ospiti ci mettono una pezza. Alla fine della gara Bianco rimedia un secondo giallo e la Caratese va a casa con zero punti ed un uomo in meno. Il Gozzano prosegue nella sua marcia in vista di due prove che saranno l’esame di laurea : le gare con Pro Sesto e Como. Nelle altre gare torna alla vittoria il Chieri (3-0 alla Arconatese) sprofonda il Bra (0-3 con l’Olginatese) delude ancora il Varese (1-1 interno con il Borgosesia), vola il Borgaro (3-0 al Derthona). Pro Sesto, ora a 10 punti dal Gozzano, solo 0-0 a Casale, la Varesina sorprende l’Oltrepo’ in crisi (2-1), il Pavia pareggia a Seregno (1-1). Lunedi’ alle 14.30 ad inveruno di scena il Como.


GOZZANO – FOLGORE CARATESE 1-0
Rete: 20’pt Guitto
Gozzano (4-3-3): Gilli 6.5; Petris 6.5, Emiliano 6, Mikhayloskiy 6.5, Tordini 6; Segato 7, Guitto 7, Romeo 6.5 (40’st Gemelli; Gulin 7 (37’st Rogora ng), Capogna 6.5 , Lunardon 6.5 (31’st Vita ng). A disp: Gattone, Carboni, Incatasciato, Vanzan, Di Giovanni, Usei. All. Gaburro 6.5
Folgore Caratese (4-3-3): Rainero 6, De Rosa 5.5, Sirigu 5.5, Monticone 6, Bianco 6; Ferreira 7, Burato 6.5, Drovetti 6 (35’st Oiko ng); Castellani 5 (12’st Peluso 5.5), Moretti 5.5 , Antonucci 5.5 (18’ Ngom 5.5). A Disp: Varesio, De Santis, Tos, Corioni, Bonanni, Cattaneo. All. Siciliano 6
Arbitro: Spataru di Siena 6
Note: giornata coperta, terreno buono, spettatori oltre 300. Ammoniti: Castellani, Sirigu,Drovetti, Emiliano. Espulso al 42’ st  per somma di ammonizioni Bianco. Angoli 6-4 per il Gozzano. Recupero 1’ e 5’.


Maurizio Robberto

goz_folg_03.jpggoz_folg_02.jpggoz-folg_05.jpggoz_folg_04.jpg

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.