1

VegaOcchialiRosaltiora 4dicembre

VERBANIA- 04-12-2017- Ancora una vittoria, ancora un 3-0 per Vega Occhiali Rosaltiora in Serie D. Otto partite, otto vittorie, testa della classifica a 24 punti con cinque punti sulla seconda (Gaglianico), sei sulla terza (San Maurizio) e soli tre set persi. Numeri importanti che testimoniano il buon lavoro di società, staff e squadra e che vanno visti come stimolo per continuarlo fino alla fine di un campionato ancora estremamente lungo. Contro PGS Foglizzese, squadra neopromossa con giocatrici una certa esperienza, le lacuali hanno vinto 3-0 prendendosi un primo set tutto sommato mai in discussione, un secondo set con punteggio largo ed un terzo, che ha visto alcuni innesti dalla panchina, vinto ai vantaggi dopo aver annullato due set point alle avversarie. Sabato in occasione della partita che la Paffoni Fulgor Basket (serie B) ha vinto in casa contro Computer Gross Empoli Vega Occhiali Rosaltiora ha sfilato in campo tra il primo ed il secondo tempo della partita. Il presidente Carlo Zanoli ha consegnato una maglia al vice presidente rossoverde Egidio Motetta ed al DG Walter Marchesa che hanno contraccambiato con un gagliardetto.

PRIMO SET

Andrea Cova parte in formazione tipo con Valentina Boschi in regia, Annalisa Cottini opposta, le bande sono Sonia Cottini e Francesca Magliocco, al centro Pamela Ferrari ed Emily Valsanto con Beatrice Folghera libero. Si va ed è subito 7-1 Verbania con tre punti di Sonia Cottini, uno di Annalisa Cottini ed uno di Pamela Ferrari oltre a due errori ospiti. Foglizzese come detto è però una buona squadra e torna sotto anche grazie a qualche sbavatura di casa. Rosaltiora riesce comunque a mantenere almeno un punto di vantaggio fino al 11-11 che però subito diventa 12-11 con Annalisa Cottini a cui seguono una invasione ospite e ancora un muro ed una palletta ancora di Annalisa Cottini per il 14-11. È il la decisivo perché Rosaltiora scappa sul 17-13 (Sonia Cottini e Magliocco). Dopo il 19-15 (Sonia Cottini con un pallonetto) c’è una doppia dubbia fischiata a Boschi, ma Pamela Ferrari e due punti di Francesca Magliocco dicono set point sul 24-18. Foglizzo annulla il primo ma il servizio successivo è a rete: 25-19 e 1-0 Vega Occhiali.

SECONDO SET

Altro partenza turbo delle lacuali: con un muro di Pamela Ferrari e punti di Sonia Cottini, ancora Pamela Ferrari dal centro e Francesca Magliocco è 6-1. Foglizzese arriva fino al 6-4 ma è ricacciata indietro da Annalisa Cottini, un ace di Pamela Ferrari e due punti di Emily Velsanto che dal centro ha trovato buon ritmo ed ha portato i giochi sul 11-5. Subito dopo arriva il punto di una Francesca Magliocco che per tutto il match ha trovato punti importanti e tre punti (due palloni a terra ed un mani out) di Sonia Cottini best scorer delle verbanesi a fine match. E’ 14-8 e pare un set solo da portare in porto. Ancora un muro ed un pallonetto per Sonia Cottini dicono 19-9. Cova da spazio a Marta Ossola rilevando Annalisa Cottini e l’opposta di Suna trova due punti per il 23-10. Dopo un punto delle torinesi Pamela Ferrari trova il 24-11 e subito dopo anche il 25-11. E’ 2-0 Rosaltiora.

TERZO SET

Cova cambia il libero, Beatrice Folghera risente di un fastidio al ginocchio ed il tecnico verbanese inserisce Federica Maggetto, al primo anno nel ruolo che ha giocato un ottimo parziale. C’è anche un cambio al centro con Alessia Belardinelli per Pamela Ferrari. Questa volta l’inizio è equilibrato. La squadra è notevolmente diversa dalla ‘formazione tipo’ e qualche cosa da registrare c’è pur denotando le buone prove di chi è subentrato. Un ace di Magliocco e due attacchi di Sonia Cottini sono i punti di casa del 3-3 iniziale e dopo un ace di Valentina Boschi ed un punto più un mani out di Alessia Belardinelli si va sul 6-4. Inizia una fase con le due squadre che scappano via e si fanno riprendere. Rosaltiora allunga sul 11-8 con Magliocco ed un muro di Sonia Cottini ma seguono alcune sbavature ed è 11-11. Ancora Sonia Cottini, imprendibile per la difesa ospite, trova il 12-11 ma i successivi palloni sono errori di casa ed è 12-13 che diventa addirittura 12-16 per PGS Foglizzese. Cova rimette Pamela Ferrari che trova il 13-16, un ace di Valentina Boschi ed un attacco out ospite riavvicinano sul 15-16. Dopo che Foglizzese trova il punto numero 17 (15-17) torna in campo Annalisa Cottini e la premiata ditta Sonia Cottini-Francesca Magliocco (coppia di bande che sarà protagonista del finale) trova i due punti del 17 pari con Vega Occhiali che riaggiusta il set. Arriva qui un punto a punto con Magliocco ed un errore che tornano a recuperare un vantaggio torinese (18-19) . Rosaltiora va ad allungare sul 22-20 con Annalisa Cottini ed ancora con Magliocco ma è ancora 22-22. Foglizzese serve su Sonia Cottini e non solo la schiacciatrice di Casale Corte Cerro risponde bene in ricezione ma trova i due punti del 24-22. Finita? No perché le ospiti impattano e si va ad un finale ai vantaggi. Set point ospite sul 24-25 ma Sonia Cottini con cattiveria lo rispedisce al mittente, altro set point Foglizzese (25-26) ed ancora Sonia Cottini che impatta. Sul 26-26 Valentina Boschi trova l’ace del 27-26 ma stavolta solo le ospiti ad impattare. Si va sul 27-27 e punto di Annalisa Cottini che dice 28-27 ed altro match point poi annullato sul 28-28. Ci pensa Francesca Magliocco che prima trova il 29-28 e poi chiude con il 30-28 che vuol dire 3-0 per Vega Occhiali Rosaltiora.

Vega Occhiali Rosaltiora – PGS Foglizzese 3-0 (25-19, 25-11, 30-28).

Vega Occhiali Rosaltiora: Boschi, Gallucci ne, Cottini A., Ossola, Cottini S., Magliocco, Saglio ne, Velsanto, Ferrari, Belardinelli, Folghera (L), Maggetto (L2). All: Andrea Cova. Vice: Andrea Franzini.

LE PAROLE DI ANDREA COVA:

“Benissimo, abbiamo vinto 3-0, ci siamo presi tre punti e continuiamo a correre – dice – la partita secondo me l’abbiamo giocata bene e nel terzo set con tanti cambi c’è stato qualche rodaggio da fare. Il che non vuole dire che chi è subentrato non sia stato all’altezza, tutt’altro: è stata una questioni di equilibri differenti ed abbiamo un pochino rallentato mancandoci un pochino di scaltrezza in un parziale che poi comunque abbiamo vinto, quindi di certo non stiamo parlando di qualcosa di negativo: è normale che cambiandogli automatismi possano essere diversi. Ci sta anche il vincere un set ai vantaggi. Le ragazze bene tutte, vorrei citare la partita di Francesca Magliocco che è in un buon periodo fisico e morale e che in ogni momento ha trovato punti importanti. I cinque punti di vantaggio in classifica? Ripeto quanto detto alla vigilia; siamo in ballo e balliamo”. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.