1

paffoni cecina

OMEGNA- 17-12-2017- Altra vittoria per la Paffoni che liquida Cecina per 66-59. Sembrava l'ennesima passeggiata per la formazione di Ghizzinardi che, invece, si complica da sola la vita ma alla fine vince e resta al comando del suo girone. 7-0 dopo appena due minuti di gioco: il parziale inizia è tutto rossoverde con Dip e Benedusi sugli scudi. L'avvio sprint della Fulgor viene presto rintuzzato da Cecina e il primo quarto termina con i padroni di casa avanti 26-22. Ma è il secondo quarto quello che illude il pubblico del PalaBattisti per l'ennesima passeggiata. Omegna tocca il massimo vantaggio, più 12, sul finire di quarto e lo mantiene fino all'intervallo lungo al quale si arriva sul 42-30. All'inizio del terzo quarto, la Paffoni tocca anche il più 17 ma Cecina rimonta poco alla volta fino a mettere il naso avanti a 30 secondi dalla sirena. Simoncelli dalla lunetta mette a segno un 2 su 2 che manda Omegna all'ultimo intervallo avanti per 51-50. Si arriva in equilibrio, 55-55, agli ultimi 5 minuti ed è qui che Omegna spacca in due la partita. Simoncelli, tripla di Fratto (ex della partita con diversi anni passati a Cecina) e canestro di Dip: Paffoni 62, Cecina 55. I padroni di casa amministrano il vantaggio e chiudono 66-59 con Dip miglior realizzatore della partita con 17 punti. Un successo, quello di ieri sera, che qualifica la Paffoni alle final eight di Coppa Italia.  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.