1

rosaltiora 11febbraio

VERBANIA- 11-02-2018- Una grande vittoria, una prestazione davvero importante, dopo la sconfitta della scorsa settimana a Lessona. Vera e propria prova di forza per Vega Occhiali Rosaltiora in Serie D che al PalaManzini ha fermato la rincorsa di San Rocco Novara, giunta a Verbania come la squadra più in forma del momento, con un netto, nettissimo 3-0 fatto di un gioco spumeggiante contro una formazione molto competitiva, giunta a Verbania per fare risultato. Tanto carattere, tanta grinta, i proverbiali ‘occhi della tigre’ visti sin dal riscaldamento, un gioco, come detto, tornato sui livelli già visti nel corso del girone di andata con prestazioni di alto livello anche individuali ed un risultato netto fatto di un set stravinto, un set vinto nettamente e di un terzo set nel quale le lacuali hanno saputo saturare sei punti di vantaggio delle ospiti e chiudere 3-0. Una vittoria alquanto legittima, una prova di forza e se vogliamo anche una risposta al campionato. In classifica le Verbanesi sfruttano il punto perso ieri da San Maurizio e tornano a guidare con 5 punti di vantaggio sul CSO e 6 su Gilber Gaglianico. 
PRIMO SET
Andrea Cova parte con la formazione tipo che vede Valentina Boschi in regia, Annalisa Cottini opposta, Sonia Cottini e Francesca Magliocco sono le bande, al centro Pamela Ferrari ed Emily Velsanto con Beatrice Folghera libero. L’inizio è una ‘aggressione sportiva’ delle lacuali: Sonia Cottini, una girata di seconda di Boschi ed un suo ace, due muri punto, ancora Sonia Cottini, due botte della gemella Annalisa ed un altro muro, unite ad alcuni errori ospiti scrivono un 12-0 che praticamente chiude il set. Il primo punto arriva su errore verbanese ma il gioco di Verbania è assolutamente asfissiante per le avversarie che non riescono a rigiocare e con due punti di Francesca Magliocco, un ace di Annalisa Cottini, un primo tempo di Emily Velsanto ed una girata di seconda di Boschi dicono 20-3. San Rocco trova due punti, uno per una doppia abbastanza generosa fischiata a Boschi ma Pamela Ferrari e Sonia Cottini non ci stanno: 24-6, un set point è annullato da Novara che poi pasticcia sul punto successivo: 25-7 e primo set solo verbanese. 
SECONDO SET 
C’è equilibro sino al 2-2 (due di Sonia Cottini) poi Vega Occhiali scappa. Un ace di Emily Velsanto, un punto di Sonia Cottini e due azioni fallose avversarie portano le padrone di casa sul 5-2 che diventa poi 7-6 quando San Rocco, che resta formazione competitiva, trova qualche punto. Qui arriva un turno in battuta mortifero di Annalisa Cottini che oltre a trovare due aces mette in seria difficoltà la ricezione novarese: la conseguenza sono i punti di Francesca Magliocco ed Emily Velsanto a cui segue un altro aces dell’opposto verbanese: 14-7 per Rosaltiora. Dopo che San Rocco trova tre punti e si porta sul 14-10. Il resto del set va in controllo e i punti di Francesca Magliocco, Emily Velsanto, Pamela Ferrari, due aces per Sonia Cottini e Francesca Magliocco unite alle difese efficaci imperniate su Beatrice Folghera ed a qualche errore ospite dicono 25-15 e 2-0 per una Vega Occhiali davvero bella. 
TERZO SET
L’inizio è simile ai set precedenti: San Rocco sbaglia e sul 4-0 Rosaltiora coach Corbellini chiama time out. Si va con equilibrio sino al 4-4, Vega Occhiali ha forse un lieve calo mentale e qualche piccolo errore va segnalato, San Rocco prende fiducia e scappa sul 4-6 (questo punto molto contestato da panchina e giocatrici lacuali). Verbania inizia a tornare in partita come nei parziali precedenti anche se adesso Novara ha fiducia e sfrutta questo allentarsi del gioco verbanese, nonostante le blue di casa sembrino in crescita sul 10-16 Cova chiama un time out. L’ esito è importante perchè al ritorno in campo Annalisa Cottini ed il servizio lacuale riavvicinano tutti sul 13-17. Ora le due squadre se le danno di santa ragione, la difesa di casa però è ottima e il muro torna ad essere importante. Con pazienza le verbanesi rosicchiano ed arrivano sul 16-18. Cova immette Emma Saglio in battuta, arrivano il 17-19 di Emily Velsanto imprendibile dal centro, l’errore in attacco che porta sul 18-19 e la palla del 19-19 stampata in diagonale da Francesca Magliocco. Cova inserisce anche Marta Ossola e l’opposta di Suna dopo il 20-21 ospite che Velsanto trasforma in 21-21, regala una difesa da applausi che poi viene tramutata da Sonia Cottini in 22-21. San Rocco sbaglia l’attacco del pari e si va sul 23-21. Sul 23-22 Cova chiama time out per meglio impostare il finale di parziale. Sonia Cottini con una sontuosa palletta dice 24-22, torna in campo Annalisa Cottini che attacca da posto 4, San Rocco difende, attacca ma il muro composto da Annalisa Cottini e Pamela Ferrari è implacabile: 25-23, 3-0 e sono tre punti per Vega Occhiali Rosaltiora; una prova di forza verbanese. 
Vega Occhiali Rosaltiora - San Rocco Novara 3-0 (25-7, 25-15, 25-23).
Vega Occhiali Rosaltiora: Boschi, Gallucci ne, Cottini A., Ossola, Cottini S., Magliocco, Saglio, Bellorini ne, Velsanto, Ferrari, Alessi ne, Folghera (L), di Maio (L2). All: Andrea Cova, vice allenatore: Andrea Franzini.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.