1

Matteo Ingratta e Valeria Alberti

NOVARA- 09-07-2018- Anche per la prossima stagione agonistica il direttore tecnico del settore giovanile ed allenatore della serie B2 ed under 18 sarà Matteo Ingratta. Confermata anche Valeria Alberti, che dopo tre anni da vice allenatrice, guiderà il gruppo di under 16 e Serie D (in attesa di ripescaggio in C). 

Un rinnovo naturale quello per il tecnico livornese, che dopo cinque stagioni con i colori dell’Agil, non può nascondere la crescita evidente di tutto il settore giovanile:  “È sotto gli occhi di tutti che nel corso di questi anni ci sia stata una crescita costante di tutti i nostri tecnici e di conseguenza anche di tutte le atlete. Soprattutto nell’ultimo periodo con le società del progetto Volley Sinergy siamo riusciti a giovare dei sodalizi e ci hanno permesso di allargare la base di ragazze interessanti da tenere sott’occhio e portare qui all’Agil. Siamo diventati uno dei settori giovanili nazionali più ambiti e nel futuro vorremmo ampliare ancora di più queste collaborazioni per far crescere sempre di più il settore giovanile novarese.” Il punto di forza è il lavoro di squadra:  “Lavoriamo tutti con un unico obiettivo, quello di far crescere il più possibile le ragazze e questo è possibile perché tutti i membri dello staff lavorano per il bene comune. Sono contento e soddisfatto di questo modo di operare ed infatti i risultati ottenuti gli ultimi anni con l’under 18 e l’under 16 lo hanno dimostrato.” Il direttore tecnico Ingratta pensa agli obiettivi della prossima stagione:  “Per la prossima stagione vorremmo continuare a migliorare la qualità per far crescere le ragazze grazie alla possibilità di disputare i campionati nazionali e regionali. Come i precedenti anni vorremmo centrare la salvezza con la serie b2 e nel campionato regionale (d o c) e provare a disputare le finali regionali di categoria.” Conclude Matteo parlando della struttura organizzativa e dell’ambiente di lavoro: “Ringrazio la società, tutta la dirigenza al completo, in primis il presidente e tutte le suore che gestiscono in maniera impeccabile la struttura e  l’organizzazione delle squadre giovanili, e non per ultimi tutti coloro che lavorano quotidianamente dietro la scrivania.  Avere la possibilità di alllenarsi con questa serenità è merito di tutti i nostri sponsor che ci garantiscono l’opportunità di lavorare nella condizione migliore possibile, con costante ed essenziale presenza: la loro è una vera e propria passione, hanno dimostrato nel tempo di fare tutto con serietà ed attaccamento alla società, al territorio, al settore giovanile.  Sono convinto che insieme potremmo crescere ancora sfruttando anche l’esperienza dei tecnici della serie A”
 

Per Valeria Alberti, invece, è arrivato il momento di ricevere maggiori responsabilità ed essere l’allenatrice del gruppo che disputerà l’under 16 e la serie d (in attesa di ripescaggio in c). Un percorso di crescita iniziato tre anni fa al fianco proprio di Matteo Ingratta con il gruppo di under 18 e serie b. “Questi tre anni sono stati diversi ma uno più bello dell’altro sia a livello di crescita ma soprattutto a livello di esperienze che ci hanno unito. L’ho sempre dichiarato ogni anno e non nascondo nulla. Io con Matteo Ingratta ho sempre avuto un ottimo rapporto che ho sempre definito di cane e gatto nel senso che siamo due testoni, due persone molto pignole e attaccate al nostro lavoro ma dopo ogni discussione ci siamo sempre rialzati con qualcosa in più. Per la prossima stagione le nostre strade non si separeranno, anzi, diventeranno ancora più grandi perché affronteremo questa nuova stagione comunque insieme nel senso che anche se sarò la responsabile del gruppo di under 16 e serie d so che avrò comunque bisogno di lui.” Valeria prosegue parlando del nuovo incarico: “Sono orgogliosa e vogliosa di iniziare. Non nascondo che ovviamente un po’ di dubbi e paure ci siano come è giusto che sia perché sicuramente non mi sento arrivata ed ho ancora parecchio da imparare. È un sogno che continua piano piano ad avverarsi, quello di esser tornata ed aver concluso la mia carriera da giocatrice a casa mia. Di aver iniziato il percorso da allenatrice a casa mia e di poter prendere in mano un gruppo a Novara, quella che è la mia città alla quale ovviamente sono e sarò sempre legata.” Infine conclude con i ringraziamenti: “I ringraziamenti sarebbero infiniti perché sentire addosso la fiducia di tutta la società fa veramente molto piacere e quindi una menzione va alla società, a suor Giovanna, a suor Barbara e suor Monica che comunque seguono tutto il giovanile. Ringrazio anche Matteo che come direttore tecnico ha sposato questa scelta e tutti coloro che condividono con me questa passione.”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.