1

egonu

NOVARA- 11-07-2018- Esaurite le vacanze, è già tempo di riprendere il lavoro con la nazionale per la lunghissima estate che porterà al mondiale giapponese. Per Paola Egonu, vent’anni ancora da compiere e già due trofei da “pro” in bacheca, sarà la prima volta alla rassegna iridata seniores. “Ci siamo godute una piccola pausa – racconta – dopo l’ultima tappa della Volley Nations League a Eboli, serve per ricaricare le pile in vista della preparazione al Mondiale. Sto vivendo molto serenamente il lavoro in palestra, sono consapevole dell’importanza dell’appuntamento e anche del fatto che dobbiamo lavorare molto per raggiungere risultati apprezzabili. Emozionata? Ogni partita giocata con la maglia azzurra è importante ma certo questo sarà il mio primo Mondiale con la nazionale maggiore e lo sarò sicuramente, credo sia normale”. 

Dopo l’estate in nazionale ci sarà un’altra stagione, la seconda, con la Igor Volley: “Mi aspetto un’altra annata ad alto livello, come quella passata. Ovviamente c’è in tutte noi che siamo rimaste tanta voglia di rivalsa dopo aver perso lo Scudetto in finale e tanto noi quanto le nuove arrivate, faremo di tutto per mantenere alto il livello di gioco e di rendimento con un lavoro duro quotidiano in palestra. Il bilancio della passata stagione è positivo, abbiamo vinto due trofei, ma l’obiettivo è provare a fare ancora meglio, già quest’anno”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.