1

mangialardo agrano

OMEGNA- 09-09-2018- In un mondo, quello del

calcio, sempre più proiettato verso business e guadagni, dove anche il mondo dilettantistico scimmiotta quello dei "grandi", ci sono ancora società e momenti che fanno amare questo sport. Nella prima di campionato della stagione 2018-2019, una bella pagina di riconoscenza è stata scritta dall'Agrano che milita in Prima categoria e che prima del match che lo vedeva opposto al Romagnano, ha voluto omaggiare il suo capitano, Rocco Mangialardo, che ha deciso di appendere le scarpe al chiodo. La consegna di una targa ricordo ad un giocatore, classe 1983, che ha contribuito a scrivere pagine importanti nella piccola storia calcistica della società cusiana. Una cerimonia semplice ma significativa a testimoniare la serietà con cui Mangialardo ha sempre vestito la maglia dell'Agrano, comandando la difesa. "Un esempio per tutti- il commento del presidente Emilio Salvo- e un giocatore che ci mancherà sia a livello umano che tecnico". Rocco Mangialardo chiude qui la sua avventura calcistica ma non abbandonerà questo mondo e insegnerà ai bambini della Virtus Bagnella quello che ha appreso in tanti anni passati sui campi di calcio. Una nuova avventura altrettanto stimolante e nella quale racconterà ai più piccoli ad amare quel calcio che lui ha sempre onorato con impegno e dedizione. 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.