1

LPM Vega

VERBANIA- 29-10-2018- Diciamolo subito, quello che Vega Occhiali Rosaltiora ha portato a casa da Carrù è davvero un ottimo punto, non tanto perchè muove la classifica (dopo tre giornate, graduatoria ovviamente effimera, le lacuali sono none a 4 punti) bensì perché arriva contro una squadra davvero forte. LPM Bam Mondovì, formazione di categoria dell’omonima società che con la sua prima squadra è in A2 (con mire alte, attualmente è seconda nel suo girone) presenta una squadra molto giovane ma davvero di ottima, ottima qualità. Semplicemente è una squadra tosta, che per l’occasione ha avuto modo di schierare anche Alice Ambrosio e Irene Bovolo, atlete che già fanno parte della rosa di A e che in Serie C sono davvero tanta roba. Nella partita Vega Occhiali Rosaltiora ha obiettivamente sbagliato magari troppo ma è anche stata capace di rialzarsi dopo un primo set bruttino impattando la partita e dopo essersi trovata sotto 2-1 ha voluto il tie break e se lo è andato a prendere. Nel quinto set poi arriva una bella rimonta ed un finale nel quale le brave padrone di casa vincono all’ultimo scambio. Da segnalare una curiosità: una sequela di punti (ace e attacchi) trovati dalle padrone di casa con l’aiuto del nastro. Fortuna o tecnica? Dipende dai punti di vista, di certo il punto che Rosaltiora si porta a casa è davvero guadagnato e pesante.

LA PARTITA

Formazione tipo per coach Andrea Cova che parte con Ramona Ghisleni in regia, Annalisa Cottini opposta, Sonia Cottini e Francesca Magliocco bande, al centro Emily Velsanto e Pamela Ferrari con Beatrice Folghera libero. Primo set complicato da subito: il ritmo di battuta della formazione di casa è semplicemente indiavolato e Rosaltiora fatica: si va sul 8-4, 12-8, 14-9. Nel finale di set però, dopo un time out, le lacuali iniziano a mettersi in marcia e i punti di Annalisa Cottini, Francesca Magliocco (altra bella partita per il ‘Lupo di Varzo’), un ace di Ferrari ed ancora Annalisa Cottini dicono 18-17. Cova inserisce Sara Caravati per far rifiatare una marcatissima Sonia Cottini ma il finale è tutto di casa: 25-17 e 1-0 LPM Bam. Pronti via e nel secondo set Vega Occhiali pare più reattiva, dopo il 3-1 di casa è 3-6 Verbania con un muro punto, un ace ed un attacco di Annalisa Cottini, ancora un muro punti e Francesca Magliocco. Impatta però la compagine di casa (dubbi sul punto del 4-6 per una infrazione di ‘tetto’ non vista). Le ospiti però sono più convinte ed al netto di qualche errore tengono bene in campo contro una bella squadra ed infatti arrivano sul 9-14 con Francesca Magliocco, Emily Velsanto, un ace di Francesca Magliocco e due punti di Sonia Cottini. Nulla da fare perché Mondovì sfrutta qualche rotazione con la ‘banda forte’in prima linea a arriva sul 16-16. Finale bello tirato; Mondovì arriva sul 18-16 (proteste per un tocco a muro non rilevato) e Cova ferma tutto inserendo Elisa Alessi al centro per Pamela Ferrari. Adesso è Rosaltiora che resta attaccata al match e impatta sul 20-20 con Magliocco. Resta equilibrio sino sul 23, Mondovì attacca forte ma Beatrice Folghera (solidissimo match difensivo del ‘Furetto di Vezzo’) non lascia cadere nulla. Sul 23-23 c’è un fallo al servizio della padrone di casa, il set point lo chiude Ramona Ghisleni girando di seconda: 23-25 e 1-1. Il terzo set parte con Vega Occhiali sul 2-5 ma anche grazie a tre aces sporchi consecutivi (palla smorzata dal nastro che cade) è 6-6 che diventa 8-6 LPM Bam. Velsanto e Ghisleni di seconda impattano sull’8-8. la squadra di casa va sul 14-10 ma due aces di Elisa Alessi (gran bella recita) , i punti di Velsanto e Magliocco dicono 15-15. Cova inserisce Marta Ossola per Annalisa Cottini, il set va punto a punto finchè ci sono alcuni errori in attacco (torna Caravati per Sonia Cottini) che uniti ai punti diretti chiusi da Mondovì dicono 25-21 e 2-1 per le padrone di casa. Nel quarto set si vede la voglia delle ospiti di non tornare a mani vuote: così è perché il set è molto tirato nei primi punti: Mondovì magari ha un pochino calato il ritmo in battuta ma resta molto presente e forte in attacco ed anche in difesa, altrettanto buona è la difesa lacuale e si arriva ad uno spettacolare 9-9. Qui però arriva forse il momento migliore della lacuali che con due attacchi di Sonia Cottini si portano sul 9-12, time ut di casa ma ancora Rosaltiora con Elisa Alessi dal centro, un ace di Ramona Ghisleni, e due punti di Annalisa Cottini, uno dopo una difesa da applausi di Folghera 10-17. Mondovì prova ad arrivare sotto ma Verbania controlla. Grandi proteste sul 14-19 di casa per un attacco di Sonia Cottini; la palla colpisce l’asta e tutta la compagine di casa protesta per il tocco del muro (apparso evidente) prima che la palla finisca sull’asta. Allunga però ancora Vega Occhiali con Annalisa Cottini sul 14-22. Arrivano tre punti di casa e Cova ferma tutto sul 17-22. Francesca Magliocco arriva sul 18-23, sul 19-23, ancora grandi proteste ospiti: attacco di casa, muro lacuale, la palla cadendo tocca nettamente le avversarie ma il punto non viene assegnato a Rosaltiora, Ghisleni, capitano, chiede spiegazioni e si becca un cartellino giallo. C’è un pochino di nervoso in campo e Cova ferma tutto: il rientro vede Elisa Alessi trovare il 21-24 (e qui a protestare sono i padroni di casa per una invasione) che diventa 21-25. E’ 2-2, un tie break voluto e trovato che non lascia a mani vuole le ospiti. Il set numero 5 vede all’inizio tanti errori lacuali. Sul 6-4 ci sono almeno quattro sbavature verbanesi (ma anche i punti di Sonia Cottini e un muro punto). Rosaltiora qui è brava a non deragliare anche se Mondovì arriva sul 10-5. Ghisleni a muro dice 10-6, una portata fischiata alle cuneesi porta il punteggio sul 10-7. LPM Bam scappa ancora sul 12-7 ma Sonia Cottini e un altro muro di Ramona Ghileni (oltre a un attacco out) avvicinano i giochi sul 12-10. La difesa tiene sempre molto bene sugli attacchi cattivi di casa. Il finale porta la squadra cuneese sul 13-10, Elisa Alessi avvicina sul 13-12, lo scambio successivo vede la difesa lacuale dire no ma sull’ennesimo attacco ospite la palla danza sul nastro e cade: è 14-12, Elisa Alessi annulla il primo match point ma Mondovì vince 15-13 e scrive il 3-2.

LPM Banca Alpi Marittime – Vega Occhiali Rosaltiora 3-2 (25-17, 23-25, 25-21, 21-25, 15-13)

Vega Occhiali Rosaltiora: Ghisleni, De Giorgis ne, Cottini A., Ossola, Cottini S., Magliocco, Caravati, Ferrari, Velsanto, Alessi, Folghera (L), Zampini (L2). All: Andrea Cova, vice: Andrea Franzini.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.