1

caffoni sci copertina

ORNAVASSO- 30-10-2018- Verrà presentato ad Ornavasso, nella Sala cinema teatro venerdì 2 novembre alle ore 21 il libro “Walter Caffoni 1978 – 2018. Storia di un record”: “Questa è una storia di uomini “veloci”- spiegano gli autori- Una storia di neve e ghiacciai, di uomini che, con coraggio e volontà, provarono a supera i limiti. E’ una storia italiana e, allo stesso tempo, globale. Europei, giapponesi e americani provarono a superare la barriera dei 200 km all’ora sulla neve e su “due pezzi di legno”. Come Icaro nei miti antichi che provò l’ebbrezza del volo. La storia del KL italiano 1971 – 1978 (il “chilometro lanciato”) è una storia di uomini “estremi” nella vita e sugli sci, ma anche la storia di una straordinaria normalità per uomini che hanno trovato nello sport occasione di crescita personale e di affermazione umana. Come per Walter Caffoni. Uomo delle Alpi, nato e cresciuto a Macugnaga (villaggio alpino di minatori, prima che di guide alpine e sciatori), diventato militare del SAGF (Soccorso Alpino della Guardia di Finanza), la sua storia personale intreccia agonismo e solidarietà. Encomi e riconoscimenti non mancano.

Il 14 luglio 1978, anno “magico” per la velocità estrema e assoluta sulla neve, Walter Caffoni raggiunse i 197.477 km/h sulla pista di Plateau Rosa a Cervinia. Fu record del mondo, ma Steve MC Kinney, un americano ribelle, pochi minuti dopo supera i 198 km/h. Le condizioni della neve non permetteranno a Walter Caffoni di riprovare. Il record mondiale “effimero” di Walter Caffoni resisterà quindici anni come quello dell’uomo più veloce d’Europa. Il libro racconta la storia di un uomo delle Alpi e di un atleta straordinario. Conoscerla e raccontarla costituisce una memoria preziosa per le generazioni di domani”.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.