1

2mila8volley primagiornata 2019

DOMODOSSOLA- 26-11-2018- Vittoria sofferta più del dovuto quella ottenuta lo scorso sabato dai ragazzi del Bistrot2mila8volley Domodossola in trasferta a Torino contro il Lasalliano. Un 3 a 1 fuori casa, sicuramente importante in chiave classifica, ma che lascia ancora tante incertezze ai domesi che, grazie ad un po' di esperienza, sono riusciti ad ottenere comunque l'intera posta in palio. A dir la verità il campo del Lasalliano è un campo molto difficile: una palestra stretta e bassa con un'illuminazione fastidiosa, che spesso in passato ha creato non pochi problemi alle compagini ossolane. Questa volta per fortuna è andata bene e ora Domodossola può concentrarsi sui prossimi due matches contro Chieri e Romagnano, due delle pretendenti al "titolo". Coach De Vito decide di partire nel primo set con il sestetto con il quale ha iniziato anche settimana precedente e cioè con Marmo in regia, opposto Piroia, centrali Cietto e Bracchi, schiacciatori De Vito e Baccaglio, libero Dondo. Il set parte male: i padroni di casa iniziano con un ritmo altissimo al servizio e i domesi non riescono a dare continuità al fondamentale di ricezione. Il Lasalliano è anche attento in difesa e attende l'errore dei domesi per ottenere i punti. Coach De Vito prova a cambiare un po' le carte inserendo Turci e Lo Bello. Il parziale però ormai è in mano dei giovani torinesi che vincono contro ogni aspettativa 25 a 16. Nel secondo set però il Bistrot2mila8volley ha la capacità di rientrare in campo determinato e concentrato; gli avversari iniziano a calare in servizio e Domodossola non può che approfittarne chiudendo agevolmente 14 a 25. Nel terzo set l'inerzia è la stessa con Domodossola in controllo fin dai primi punti: sul finale però i ragazzi di De Vito allentano un po' la tensione e iniziano a commettere i soliti banali errori. Lasalliano si rifà sotto di qualche punto, ma fortunatamente Domo chiude 21 a 25. Copione identico nel quarto set: il Bistrot è avanti anche di 8-9 punti. Entrano Iaria e Turci. Sul finale però la squadra rallenta e i torinesi si avvicinano pericolosamente. Un errore del centrale avversario regala agli ossolani la vittoria (21 a 25).

La partita può essere letta sotto due punti di vista: sicuramente il primo è positivo sia per il risultato, sia per la reazione messa in campo dai domesi dopo la batosta del primo set. I ragazzi di De Vito sono sicuramente stati bravi a riprendersi. La seconda lettura però mette in evidenza ancora i troppi errori che Domodossola commette in alcuni momenti della partita. Contro altri avversari sicuramente queste sono cose che si pagano.
Sabato prossimo 01/12 al Palaspezia alle ore 18.00 arriva una delle squadre accreditate per la vittoria finale: il Fenera Chieri '76. Finalmente un match tra le mura amiche che vede un avversario di caratura alta. Sarà anche una prova per il Bistrot per capire quali prospettive possono aprirsi in questa stagione.
Un match quindi interessante, che il pubblico ossolano aspettava da tempo. 
 
 
 
 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.