1

montecarlo caffoni patera mix

MONTECARLO- 25-01-2019- Uno splendido ventunesimo

posto per Caffoni- Minazzi a 15 minuti 35, 9 secondi dal leader della corsa Ogier, ed un ottimo 29° per Patera e Barone, distaccati di 19 minuti e 2,7 secondi dopo il secondo, durissimo, giorno di gara del Rally di Montecarlo, prima prova del Mondiale che oggi ha avuto sei prove speciali in programma. Purtroppo si è ritirato Andrea Nucita alla ps numero 6. Patera nella prima giornata ha perso 25 secondi per un dritto: “Ho preso le misure con lo shakedown- spiega- sulla ps 1 ho preso un grande sasso, non mi andavano le luci e sulla 2^ ps ho fatto un dritto, ma va bene così”.

Questa la classifica della Classe R5 /Rc2 al termine della seconda giornata di gara: Gamba, Caffoni, Gino, Patera, Gecchele.

L’87° edizione del Rallye Monte-Carlo è stata resa più compatta, ma ugualmente accattivante, rispetto all’edizione passata, che ricalca al 60%. Si comincia con due giorni di ricognizioni dalle 8.00 del mattino di martedì 22 gennaio alle 21 di mercoledì 23 gennaio. Il giorno successivo, su un tratto di 3,5 km nei pressi di Gap i concorrenti effettueranno lo Shake Down, cui seguirà la partenza ufficiale alle ore 19,17 da Piazza Desmichels a Gap per affrontare le prime due prove speciali alla luce dei fari (41,35 km) che disegneranno la prima classifica. Venerdì 25 gennaio altre sei prove speciali (125,12 km), cui seguiranno le quattro di sabato (93,98) e le quattro di domenica (63,98 km) per un totale di 16 tratti cronometrati che corrispondono a 324,43 km di prove speciali e chiudere la gara a Monte-Carlo, proprio nel giorno di Sainte Dévote, patrona del Principato di Monaco.

 

 

 

 

banner sport ricerca giornalisti

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.