1

stresa borgaro

STRESA – 13.02.2019 – (ma.ro) Un errore di Rosato,

che effettua un retropasaggio non avvedendosi di Pinelli, regala i tre punti al Borgaro e affonda lo Stresa. Al “Forlano”, nel recupero di serie D, i torinesi hanno ottenuto una vittoria cruciale che avvicina i blues, ora ultimi a pari punti, all’Eccellenza. Gara brutta, con gli ospiti che hanno attuato un gioco duro e pesante tollerato dall’arbitro. Gara che avrebbe avuto un degno epilogo nello 0-0 se al 93’ lo sciagurato passaggio non avesse innescato Pinelli, abbattuto dal portiere Bertoglio appena dentro l’area. Rigore, espulsione e gol dell’ex Legnano che regala i tre punti ai torinesi.

Prima tanti calci e poco calcio. Quel poco lo cercava di creare lo Stresa con un 4-3-3 camuffato con Vanzan spesso pronto a ripiegare e con Scienza in panchina perché non al meglio per un problema al ginocchio. Sul fronte opposto Russo si affida all’acciaccato Spinelli, all’evanescente Pagliero e alla forza fisica e bruta dei suoi difensori. Ne esce un incontro bloccato. Lo Stresa ci prova su punizione con Agnesina al 15’ e al 27’, trovando attendo l’estremo ospite. il Borgaro replica con un tiro di Callegari fuori al 25’ e con una conclusione alla mezz’ora di Del Buono, dirottata in angolo da Bertoglio. Al 44’ lo spento Tuveri non devia in rete un assist dalla destra di Armato.

Nella ripresa Armato e Papini faticano a liberarsi al tiro mentre il Borgaro ha una nitida palla-gol al 10’ : la spreca Pagliero dopo che Tuveri aveva perso malamente palla in area: comunque bravo Bertoglio a respingere il tiro ravvicinato. Entra Scienza e dà un po’ di vivacità all’azione offensiva. Nel finale il Borgaro legittimava il pari con un tiro dalla distanza di Specchia respinto da Bertolio e con un colpo di testa troppo centrale di Calloni su corner. Quando lo 0-0 sembra ormai scritto, ecco l’errore della retroguardia stresiana e il lampo di Pinelli.

Ora per lo Stresa si fa durissima ed il rischio della retrocessione diretta è concreto.

Stresa-Borgaro 0-1

Stresa: Bertoglio 6,5 (48’st Barantani ng), Diaw 6, Telesca 6, Frascoia 6,5, Rosato 4,5, Agnesina 6, Vanzan 5,5 (35’st Scibetta ng), Battistello 5,5, Armato 5, Papini 5,5, Tuveri 5 (18’st Scienza 6). A disposizione: Feccia, Vecchio, Gilio, Gitteh, Lopergolo, Hado. All.: Luca Colombo 5,5.

Borgaro Nobis: De Marino 6,5, Calloni 6, Edalili 5,5 (35’st Specchia 6), Del Buono 6, Callegari 5,5, Ignico 5,5, Pagliero 5, De Bonis 6, Pinelli 6, Campagna 5,5 (28’st Sardo 5,5), Alfieri 5 (15’st Montante 6). A disposizione: Intorre, De Pierro, Grillo, Rosso, Riva, Citterio, Russo. All.: Licio Russo 6.

Arbitro: Marco Sicurello di Seregno; assistenti Pietro Bennici e Francesco Bentivegna di Agrigento.

Marcatore: Pinelli (rig.) al 48’ st.

Note: Sole, terreno brullo, spettatori 150 circa. Ammoniti : Edalili, Callegari, Alfieri. Espulso al 47’st Bertoglio. Angoli 7-4 per lo Stresa. Recupero 2’ e 5’.

 

 

 

 

stresa_borgaro_due.jpgstresa_borgaro_cinque.jpgstresa_borgaro_quattro.jpgstresa_borgaro.jpgstresa_borgaro_tre.jpg

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.