1

lugano calcio azione

LUGANO -28-11-2018 – Perde di misura, ma non sfigura il Lugano a Berna contro la capolista Young Boys. C’è voluto un calcio di punizione dello specialista Sulejmani a 10′ dal termine per permettere alla capolista di venire a capo del Lugano. Allo stade de Suisse i bianconeri hanno disputato una buona prova e anzi con un po’ di freddezza in più avrebbero anche potuto battere il portiere Von Ballmos. La squadra di Celestini avrebbe meritato il pareggio ma gli episodi -meglio la bella punizione di Sulejmani- ha fatto la differenza. Nel Chiasso esordio del nuovo allenatore Angelo Manzo, ex Lugano. I rossoblù hanno pareggiato in casa in modo rocambolesco con il Kriens fermando la lunga serie di sconfitte con un pirotecnico 3-3. (M.R)

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.